Perchè Scienza e Nazione? Forse la conoscenza scientifica non è per sua natura Internazionale o meglio Sovranazionale? Ovviamente sì, se usiamo la parola Scienza come sinonimo di Cultura Scientifica, perchè sarebbe impossibile individuare dei tratti caratteristici 'nazionali' in qualunque risultato scientifico. Non esiste una Scienza Italiana, o Germanica o Britannica, esistono solo scienziati appartenenti a queste nazioni. Ma la Scienza ha modificato profondamente la vita dell'uomo, e lo ha fatto in misura molto diversa nelle diverse Nazioni. Fino a 3-4 secoli fa le  maggiori potenze europee, la Francia, la Spagna, l'Austria, l'Inghilterra, non potevano certo vantare una netta superiorità politico-militare nei confronti di altre potenze non europee con cui si trovavano a confliggere, come l'Impero Turco, la Cina, gl'Imperi Indiano e Persiano. Eppure la loro superiorità in termini di cultura scientifica, grazie soprattutto all'impressionante eredità del pensiero filosofico greco, appariva schiacciante. Ci sarebbe voluto ancora molto tempo, dopo Galileo, Bacone, Cartesio..., perchè la Scienza si radicasse nella società e diventasse l'asse portante della Civiltà moderna marcando così le differenze tra le Nazioni. La Scienza divenne così un'enorme opportunità per ogni nazione, purchè ne sapesse cogliere gli aspetti funzionali al proprio sviluppo ed affermazione attraverso una politica scientifica attenta agl'interessi e alle potenzialità che le erano proprie. Troppo spesso, invece, si ha la sensazione che per certi paesi, tra cui ahimè l'Italia, manchi completamente qualsiasi pianificazione della politica scientifica, anche perchè, si dice, la Scienza bisogna lasciarla fare agli scienziati, non muove grossi interessi economici e poi non conta molto in termini elettorali. Nulla di più sbagliato, evidentemente.

Una classe politica che voglia veramente operare per il bene della Nazione dovrà riorientare la Scienza e la Ricerca con nuovi criteri e verso altri obbiettivi, compatibili con l'attuale scarsità delle risorse pubbliche,  nella consapevolezza della sua importanza per arrestare il declino del Paese.

Questo sito intende pubblicare articoli e stimolare discussioni su queste tematiche.